Sehenswürdigkeit Heidiland

Miniera di ferro di Gonzen

Eisenbergwerk Gonzen
L'estrazione del minerale fin dall'epoca romana!

Beschreibung

La miniera di ferro di Gonzen, dove è provato che i Romani avevano già estratto il minerale di ferro, dovette cessare l'attività nel 1966 per motivi economici.

Durante una visita guidata, vivrai il misterioso mondo dei minatori in modo impressionante. Durante i tour delle gallerie imparerai molti fatti interessanti sulla storia, la geologia, le tecniche minerarie e l'importanza economica di quella che un tempo era la più grande miniera di ferro della Svizzera. Tutte le visite guidate iniziano dopo il filmato introduttivo con un "piacevole" giro sul "Gonzen Express", trainato da una delle 5 locomotive originali del periodo di attività. Una volta all'interno della montagna, il percorso prosegue a piedi, adattando il più possibile il tour del tunnel ai desideri dei visitatori. In ogni caso, sono necessarie scarpe buone e robuste e indumenti caldi (temperatura in miniera 13° C). I sentieri conducono su gallerie, su vialetti, lungo colline e avvallamenti. I silos profondi, gli angoli nascosti, i colori cangianti dell'imponente giacimento minerario e le postazioni di lavoro dei minatori, lasciate nel loro stato originale, affascinano i visitatori. Alla fine dell'impressionante tour del tunnel, c'è anche un'accogliente gobba finale nel nostro Stollenbeizli. Buona Fortuna!

Wegbeschreibung

Öffentliche Verkehrsmittel

Mit dem Zug nach Sargans und anschliessend mit dem Bus 400 bis Haltestelle Vild

Anfahrt

In auto fino a Sargans, proseguire sulla strada principale tra Sargans e Trübbach. L'ingresso alla miniera si trova nella frazione di Vild.

Karte

Miniera di ferro di Gonzen

Verantwortlich für diesen Inhalt Grigioni Vacanze.
Dieser Inhalt wurde automatisiert übersetzt.