Rovina Engadin Samnaun Val Müstair

Festungsruine Fortezza Rohan

Festungsruine Fortezza Rohan
Susch

3 Bilder anzeigen

Festungsruine Fortezza Rohan
La Fortezza Rohan è la rovina di un castello in cima a una collina, a est di Susch nella Bassa Engadina. Sorge sulla collina di Khaschina, sopra il villaggio a circa 1553 m sul livello del mare.

Beschreibung

Nel 1578, un complesso di castelli medievali è menzionato in un documento: Il connazionale della corte steinsberg testimonia che il castello ancestrale di Chaschina appartiene alla famiglia Cazins a Susch. Possibili resti di esso sarebbero stati rimossi dalla costruzione del 1635. Solo gli scavi potevano fornire informazioni sugli insediamenti più antichi.

Il complesso oggi visibile fu costruito nel 1635 dal duca Henri II de Rohan durante la Guerra dei Trent'anni durante i tumulti grigionesi e le battaglie per la riconquista della Valtellina a sostegno degli spagnoli e degli austriaci. Un baluardo costruito dal 19 al 27 maggio 1635 dal capitano Borel de la Roque-Servière e Jörg Jenatsch potrebbe essere servito come lavoro preparatorio provvisorio per la Fortezza. Dopo la fine delle ostilità, la fortezza fu abbandonata.

L'altezza originale del muro della fortezza a forma di stella è ancora conservata in alcuni punti e varia tra 2,5 – 5 metri. Il muro perimetrale ha uno spessore compreso tra 0,5 e 1,5 metri. Sotto la corona del muro correva una merlatura in legno, le cui travi di supporto orizzontali sono ancora in gran parte conservate. All'esterno del muro, numerose punte di legno rivolte diagonalmente verso l'alto avevano lo scopo di rendere più difficile la creazione di scale antitempesta. All'angolo sud-ovest c'è una torre rotonda a due piani con una cantina, sulla cui piattaforma avrebbe potuto stare una pistola. Il complesso era diviso da un muro centrale con un passaggio in due aree di dimensioni quasi uguali. L'obiettivo principale era nel gioco sud-orientale. Un edificio quadrato, che era ancora in piedi negli anni Trenta, fu distrutto durante la seconda guerra mondiale da moderne installazioni militari, che da allora sono state demolite.

Wegbeschreibung

Öffentliche Verkehrsmittel

  • Con la Ferrovia Retica (da Coira, Prättigau o Alta Engadina) ogni ora a Susch

Anfahrt

  • Da nord: via Landquart – Klosters in auto attraverso il tunnel della Vereina (Selfranga - Sagliains) o attraverso il Passo Flüela nella Bassa Engadina sulla H27
  • Da est: via Landeck / Austria in direzione di St. Moritz sulla H27
  • Da sud: via Passo Resia (Nauders-Martina) o Passo Ofen (Val Müstair-Zernez) sulla H27

Parken

  • Parcheggio a pagamento disponibile nel villaggio

Kontakt

Verantwortlich für diesen Inhalt Vacanza Engadin Scuol Samnaun Val Müstair AG.
Dieser Inhalt wurde automatisiert übersetzt.

Outdooractive Logo

Diese Webseite nutzt Technologie und Inhalte der Outdooractive Plattform.